Glossario Prestiti e Finanziamenti

Glossario PrestitiEcco un utile glossario con le definizioni dei termini ricorrenti in tema di prestiti e finanziamenti. Un piccolo dizionario ai prestiti da tenere sempre sotto mano per conoscere la definizione e il significato dei termini tecnici di settore che si possono trovare sui preventivi e i contratti di prestito.

ABI
Acronimo di Associazione Bancaria Italiana, l’associazione che rappresenta, tutela e promuove gli interessi del Sistema bancario e finanziario in Italia.

Acconto
Il pagamento parziale anticipato della somma totale da versare. Si tratta in pratica di un anticipo sul prezzo totale da pagare, che viene versato al momento della definizione del contratto.

Affidabilità Creditizia
Indica la capacità da parte di una persona o azienda di far fronte al debito contratto. Indica cioè la capacità del soggetto di rimborsare il debito. Questo indicatore viene utilizzato da chi fornisce prestiti per valutare l’affidabilità del soggetto a cui concedere il finanziamento.

Anticipo Contante
Il termine inglese è “cash advance” e indica l’operazione con cui si prelevano contanti ad uno sportello bancomat (ATM o “Cash Machine”) tramite la propria carta di credito o carta di debito.

Apertura di Credito
Il mettere a disposizione di un soggetto una determinata somma di denaro che può essere utilizzata in una o più soluzioni.

ATM
Acronimo inglese di Automated Teller Machine, cioè sportello automatico bancomat dove è possibile prelevare soldi contanti.

Bancomat
Si tratta della più diffusa carta di debito che permette sia di prelevare dagli sportelli ATM che di fare acquisti tramite i POS. Il termine indica anche il sistema di prelevamento di denaro attivo 24 ore su 24 con cui il cliente di una banca, munito di apposita tessera magnetica personalizzata, può prelevare denaro contante dagli sportelli automatici della rete che garantisce questo servizio.

Bureau Score
Indice della rischiosità creditizia di un determinato soggetto.


Caparra
Quella somma di denaro che una parte contraente versa all’altra quando viene stipulato un contratto, a garanzia dell’adempimento o come penale in caso di recesso ingiustificato.

Carta di Credito
Carta magnetica che consente di fare acquisti tramite i POS e di prelevare denaro agli sportelli automatici. Gli addebiti sul conto corrente vengono effettuati non in maniera istantanea ma a scadenze prefissate.

Carta di Credito Revolving
Il termine inglese è “Revolving Card”. Si tratta di un particolare tipo di carta di credito a cui è associata una linea di credito rotativa, che consente quindi di rateizzare i pagamenti effettuati, pagando di contro un tasso di interesse sul capitale utilizzato e non ancora rimborsato.

Carta di Debito
Carta magnetica personalizzata tramite cui il proprietario può effettuare prelievi agli sportelli automatici ATM o pagamenti nei punti vendita attrezzati con POS. Un esempio di carta di debito è il Bancomat.

Cash Advance
Vedi “Anticipo Contante”

Centrale Rischi
Banca dati che contiene un database aggiornato con le informazioni sulla solvibilità dei soggetti che hanno richiesti prestiti o finanziamenti.

Cessione del Quinto dello Stipendio
Tipologia di prestito concesso ai lavoratori dipendenti, di importo non superiore a un quinto del loro stipendio.

Consolidamento Debiti
Quando un soggetto ha più forme di finanziamento attive (esempio un prestito e un mutuo), può chiederne il consolidamento, cioè l’accorpamento di tutti i debiti in un unico finanziamento.

Credit Score
Indice dell’affidabilità creditizia di un soggetto.

Credito al Consumo
Tutte le forme di finanziamento che hanno l’obiettivo di sostenere i consumi e dilazionare nel tempo i pagamenti.

Creditore
Chi vanta un diritto di credito nei confronti di qualcuno.

Debitore
Chi ha contratto un debito con qualcuno.

Estinzione Anticipata
Facoltà del debitore di estinguere il debito anticipatamente, cioè prima della scadenza concordata da contratto. Per estinguere anticipatamente il debito, il debitore deve versare tutto il capitale residuo, gli interessi dovuti e in alcuni casi anche una penale.

Fido
Apertura di credito concessa da una banca o società finanziaria a un cliente, che può quindi accedere ad una somma di denaro, con un tetto massimo. In sostanza è il limite massimo di indebitamento che una banca concede ad un soggetto.

Garanzia
Forma di assicurazione che il creditore concede al debitore quando riceve un prestiti e che serve come garanzia dell’osservanza di un impegno preso.

INDPDAP
Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell’Amministrazione Pubblica. Ente pensionistico dei dipendenti pubblici.

INPS
Istituto Nazionale della Previdenza Sociale. Ente pensionistico per i lavoratori dipendenti e autonomi.

Insolvenza
Il mancato pagamento dei propri debiti secondo le modalità e le scadenze previste da contratto.

Linea di Credito
L’importo che viene concesso da una banca o finanziaria ad un soggetto (associato ad una carta di credito o a un conto corrente) e che può essere usato in una o più soluzioni, e che deve essere rimborsato secondo le modalità e le tempistiche concordate nel contratto stipulato.

Montante
Nei prestiti e finanziamenti è la somma totale (inclusi gli interessi) che verrà rimborsata dal debitore a chi gli ha concesso il prestito.

Mora
Interesse che si applica per il ritardato pagamento di quanto dovuto.

POS
Acronimo di Point Of Sale. È il sistema utilizzato per leggere le bande magnetiche dei bancomat e delle carte di credito e di debito.

Prestito Finalizzato
Prestito concesso da un rivenditore per il pagamento dilazionato di un determinato bene (esempio un’auto).

Prestito Non Finalizzato
Prestito che non è finalizzato all’acquisto di un determinato bene, ma in cui il debitore può utilizzare la somma ricevuta a prestito come meglio crede.

Prestito Personale
Tipologia di prestito non finalizzato, di importo fisso, concesso ad una persona fisica, che dovrà rimborsarlo nei tempi e modi stabiliti.

Quota Capitale
La parte della rata pagata che consente di rimborsare il capitale preso a prestito.

Quota Interessi
La parte della rata pagata che paga gli interessi maturati sul capitale residuo.

Rata
Ciascuna delle parti in cui viene divisa una somma da pagare dilazionata nel tempo, a scadenze prefissate.

Revolving Card
Vedi: carta di credito revolving.

Saldo
L’importo residuo da versare dopo la corresponsione di acconti.

TAEG
Acronimo di Tasso Annuo Effettivo Globale, che indica il costo totale del credito, in percentuale, su base annua. Indica quindi il costo effettivo del prestito, compresi tutti gli interessi e le spese.

TAN
Acronimo di Tasso Annuo Nomale, è espresso in percentuale su base annua. Non considera oneri accessori come spese e imposte.

TEG
Acronimo di Tasso Effettivo Globale,è espresso in percentuale su base annua. Indica tutti gli oneri finanziari, comprese le commissioni e le spese complessive collegate al finanziamento, tranne quelle relative all’assicurazione del contratto e alle tasse.

Tasso Fisso
Tipo di finanziamento in cui il tasso di interesse da versare nelle varie rate è di importo costante.

Tasso Variabile
Tipo di finanziamento in cui gli interessi da versare con le rate variano in base a determinati indicatori stabiliti da contratto.

Tasso Zero
Tipo di finanziamento con TAN pari a zero.

TFR
Acronimo di Trattamento di Fine Rapporto, indica la somma accumulata dal lavoratore dipendente durante gli anni di lavoro, che il datore gli deve versare al termine del rapporto di lavoro.