Prestiti Ex Ipost

Prestiti IPOST Istituto PostelegrafoniciIPOST, cioè l’Istituto Postelegrafonici, era un ente di previdenza riservato ai dipendente delle Poste Italiane e società collegate. Con la Legge n.122 del 30/07/2010 l’IPOST è stato soppresso e accorpato all’INPS. Il suo sito ufficiale era www.ipost.it, ora non più disponibile.

I prestiti per ex-ipost sono i finanziamenti previsti per i dipendenti delle poste italiane, cioè per i dipendenti in servizio delle Poste italiane, gestiti dall’INPS , previsti ed erogabili nelle seguenti 4 modalità:
a) Piccoli prestiti
b) Piccoli prestiti online
c) Prestiti pluriennali
d) Prestiti ai pensionati ex ipost (cessione del quinto della pensione)


A. ex Ipost Piccoli prestiti

– Chi può richiedere “Piccoli prestiti”
Possono richiedere l’accesso a “Piccoli prestiti” i dipendenti delle poste italiane che abbiano maturato almeno 2 anni di anzianità di servizio di ruolo senza fornire alcuna motivazione.

– Quale finanziamento si può ottenere?
Possono essere concessi piccoli prestiti per somme di denaro che possono andare da una fino a un massimo di otto mensilità nette di stipendio

– Come avviene la restituzione?
La restituzione della somma percepita come piccolo prestito può essere restituita nei seguenti periodi temporali: Annuale / Biennale / Triennale / Quadriennale
Per tutte le tipologie di rimborso prestito, il T.A.E.G. è fisso e pari al 5,00%

– Come fare per chiedere “piccoli prestiti”?
La richiesta di un piccolo prestito si può fare compilando correttamente e in stampatello la richiesta sul modello CRED 3 (clicca qui e stampa il modello CRED3 controllando di avere sottomano a disposizione i seguenti dati e documenti:

  • i dati anagrafici
  • il recapito telefonico (ufficio-casa);
  • il numero di mensilità che si vuole richiedere;
  • il codice IBAN ( per l’accredito su c/c postale o c/c bancario intestato o cointestato al richiedente il prestito;
  • Il certificato stipendiale rilasciato dal Punto Amministrativo redatto su modello predisposto da Ipost (scarica qui il modello per il certificato stipendiale) ;
  • l’ultima busta paga;
  • la fotocopia del documento di identità;
  • eventuali richieste di cessione del quinto dello stipendio o prestito delega presso Istituti Finanziari;
  • le ritenute legali che gravano mensilmente sullo stipendio;
  • gli eventuali oneri mensili in corso per sequestri, pignoramenti, cessioni, quote canoni d’affitto di case popolari o economiche o per altre cause, con l’indicazione dei creditori;
  • Il punto amministrativo dovrà consegnare detta dichiarazione al dipendente titolare della domanda di prestito, oppure potrà inviarla direttamente all’Ufficio Credito di Ipost;
  • La domanda di prestito corredata di tutta la documentazione dovrà essere inviata per posta a: Inps Struttura ex Ipost Via Ciro il Grande, 21 – 00144 ROMA

N.B. I ratei mensili dovuti sono addebitati direttamente in busta paga, senza ulteriori costi aggiuntivi.
Il numero delle rate mensili per la restituzione dei piccoli prestiti è fisso e irreversibile, per regolamento

– Approfondimenti informativi
Per maggiori dettagli informativi si può chiamare il numero Inps 803164 gratuito da rete fissa o il numero 06164164 da rete mobile a pagamento secondo la tariffa del proprio gestore telefonico oppure si può visitare il sito dedicato qui e si può provare una simulazione del calcolo del prestito cliccando qui.

B. ex Ipost Piccoli prestiti online

– Chi può richiedere “Piccoli prestiti on line”
Piccoli prestiti on line è il prodotto finanziario rivolto ai dipendenti in servizio di Poste Italiane S.p.A. e Società collegate aderenti al C.C.N.L . di Poste Italiane.

– Quale finanziamento si può ottenere?
Piccoli Prestiti online è strutturato come una concessione che si può ottenere per valori da una a otto “mensilità stipendiali nette”.

– Come avviene la restituzione?
La restituizione di Piccoli prestiti online può essere fatta in forma annuale o biennale triennale o quadriennale. Il T.A.E.G. è fisso ed è pari al 5,00%.
La restituzione del piccolo prestito online , a seconda della cifra in denaro concessa può essere fatta in 12 rate ( cifra pari a 1 o 2 mensilità),24 rate ( cifra pari a 3 o 4 mensilità),36 rate (cifra pari a 5 o 6 mensilità), 48 rate (cifra pari a 7 o 8 mensilità)

– Come fare per chiedere “piccoli prestiti online”?
Per richiedere i servizi di accesso a piccoli prestiti online serve un codice PIN che si può richiedere sul sito istituzionale www.inps.it e si deve seguire la seguente procedura:

  • Accedere con PIN codice segreto personale alla sezione ex Ipost
  • Compilare la domanda on line di richiesta seguendo tutte le indicazioni fornite.

NOTA BENE: In assenza della busta paga e del certificato stipendiale sarà possibile procedere alla lavorazione della domanda di prestito.

C. ex Ipost Prestiti pluriennali

– Chi può richiedere “ Prestiti pluriennali”
I dipendenti in servizio di poste italiane s.p.a. possono chiedere prestiti pluriennali di durata quinquennale o decennale dietro cessione del quinto dello stipendio e dietro motivazione che deve essere riportata e inerente ai seguenti casi:

  • Cure mediche
  • Calamità naturali
  • la Casa
  • Lavori e Ristrutturazioni
  • la Famiglia
  • Traslochi e Trasferimenti
  • Studio
  • Ingiunzioni e Vertenze
  • Casi eccezionali non catalogabili

Il TAEG applicato è il 3,50%.

– Quale finanziamento si può ottenere?
Con il prestito pluriennale che può essere quinquennale o decennale viene concesso il finanziamento, nei limiti della quota cedibile, pari a un quinto dello stipendio netto.

– Come avviene la restituzione?
La restituzione avviene tramite rate mensili costanti che sono trattenute sulla busta paga.

– Come fare per chiedere “Prestiti pluriennali”?
Quattro anni di anzianità di servizio di ruolo servono a un dipendente postale per poter accedere alla richiesta di prestiti Pluriennali e la motivazione. Se si rientra nella possibilità di accesso, per fare la domanda di prestiti pluriennali, bisogna produrre la documentazione richiesta dal modello CRED3 (scaricabile cliccando qui).

NOTA BENE Il modello di domanda CRED3 è unico per qualsiasi tipo di prestito (piccolo Prestito o prestito Pluriennale)

Per ulteriori approfondimenti consultare l’area dedicata sul portale INPS qui.

D. Prestiti ai pensionati ex ipost (cessione del quinto della pensione)

– Chi può richiedere “Prestiti ai pensionati ex ipost”
I pensionati ex ipost possono accedere alla richiesta di “Prestiti ai pensionati ex ipost (cessione del quinto della pensione)”, il portale INPS informa che la competenza a gestire le cessioni del quinto della pensione dei pensionati ex Ipost è stata trasferita alle sedi Inps competenti per territorio a cui ci si dovrà rivolgere.

Argomento: Prestiti Ex Ipost (Istituto Postelegrafonici)
Categoria: Prestiti On Line
Pubblicato il: 4 dicembre 2013